PROGETTO

Mirror House

La spettacolare costruzione a specchio dell’architetto Peter Pichler mette a confronto il linguaggio delle forme espresso dalle aperture curve e tondeggianti della parte anteriore, con le superfici lineari e specchiate del retro dell’edificio.
©Oskar Da Riz
©Oskar Da Riz
©Oskar Da Riz
©Oskar Da Riz
©Oskar Da Riz

Info progetto

La spettacolare costruzione a specchio dell’architetto Peter Pichler mette a confronto il linguaggio delle forme espresso dalle aperture curve e tondeggianti della parte anteriore, con le superfici lineari e specchiate del retro dell’edificio. La costruzione, che l’architetto ha concepito come sospesa, è immersa nei frutteti appena fuori Bolzano. Abbiamo rivestito le strutture di supporto in legno con lamiere in alluminio rivestite con polveri. Superfici leggermente opache e strutturate si raccordano con sezioni curvilinee, mentre gli elementi in vetro tagliati a misura vanno a chiudere le aperture. Abbiamo nascosto il sistema di fissaggio delle sei superfici specchiate alte quattro metri, così che possano assolvere la loro funzione: risultare invisibili e rendere l’edificio pressoché impercettibile nella natura. 
 

Committente : Famiglia Ebner (BZ).
Architetto : Architekt Peter Pichler (Bolzano, BZ).
Anno si construzione : 2014
Foto : ©Oskar Da Riz
Pubblicazioni :
Radius 01/2015.
Lavori effetuati :
Realizzazione di facciate e vetrature, finestre e porte nell’ampliamento.
Materiali :
Vetro, lamiere in alluminio rivestite con polveri.
Sfida particolare :
Le soluzioni dettagliate.
Competenze :
Hotel

Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte.
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy per esteso e seguendo le istruzioni, sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.